La storia RIVER è abbastanza esplicita, come pure quella di Nick Carr, anche se non è certo una molestia sessuale. E anche la storia che hai citato in parte finisce con lui che le mette le mani nelle mutande… Insomma, noi siamo abituati a pensare che lo stupro sia solo quello del bruto che preda le sue vittime in vicoli bui, ma purtroppo per tutti è molto più complicato di così. Quello che sta emergendo è un pattern di bullismo e sociopatia mica da ridere.

Digital librarian, former president of Wikimedia Italia. I work with books and metadata.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store